skip to Main Content

NOTA INFORMATIVA:
 FOS: VINTO IL BANDO EUROPEO “EUROSTAR 3” DEDICATO ALLO STUDIO DI SOLUZIONI INNOVATIVE SUI PROCESSI DI STAMPA 3D

FOS CAPOFILA DEL PROGETTO “uTEAM”, IN PARTENARIATO CON LA CONTROLLATA UAB GRUPPO FOS LITUANIA, DUE PMI SVIZZERE E LE UNIVERSITÀ DI GENOVA E SUPSI

FOS S.p.A, (FOS:IM), PMI genovese di consulenza e ricerca tecnologica, quotata al segmento Euronext Growth Milan di Borsa Italiana, attiva nella progettazione e nello sviluppo di servizi e prodotti digitali per grandi gruppi industriali e per la pubblica amministrazione, comunica di aver ricevuto l’approvazione del progetto di Ricerca e Sviluppo “uTeam” da parte del MUR (Ministero dell’università e della ricerca) e della Commissione Europea nell’ambito della call denominata “Eurostar 3”.

Il progetto – di cui FOS è capofila, è realizzato congiuntamente alla controllata UAB Gruppo FOS Lituania, con il coinvolgimento dell’Università degli Studi di Genova, la Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana (SUPSI) e due PMI svizzere, Inspire AG e Sintratec AG – ha l’obiettivo di sviluppare una tecnologia innovativa nel monitoraggio del processo di stampa 3D basato su fusione del letto di polvere di polimeri.

Grazie alla collaborazione dei partecipanti al partenariato sarà possibile realizzare un innovativo prototipo di sistema per il monitoraggio della temperatura durante il processo di stampa 3D (additive manufacturing) – tecnologia chiave per il futuro dell’industria manifatturiera – mediante apparati a fusione del letto di polvere.

L’innovativo sistema di monitoraggio sarà in grado di illuminare l’area di stampa con un campo elettromagnetico incidente generato da un modulo elettronico sviluppato ad hoc ed in grado di soddisfare le specifiche individuate nell’ambito dell’analisi di dettaglio dei requisiti svolta nella prima fase dell’attività, ricostruire le distribuzioni dei parametri dielettrici (permettività dielettrica, conducibilità elettrica) e risalire alla temperatura all’interno del letto di polvere mediante algoritmi innovativi.

FOS, in qualità di capofila, porterà la sua esperienza e il suo background tecnico per la gestione complessiva del progetto. Inoltre, insieme ai partner, lavorerà alla progettazionedel sistema, dalle specifiche iniziali fino alla sua realizzazione in termini di architettura hardware e sviluppo software.

UAB Gruppo FOS Lituania, in qualità di partner sarà coinvolta negli stessi task di gestione tecnico amministrativa di FOS oltre che nell’analisi e modellazione dei problemi di scattering, nella caratterizzazione dielettrica a diverse temperature e nella ricerca su un drogante.

Il progetto prevede complessivamente un investimento totale di 2.202.872,00 Euro e un finanziamento di 1.048.996,00 Euro che è stato approvato da segreteria EUREKA – EUROSTAR. L’investimento di FOS è pari a circa 361.500,00 Euro finanziato con un contributo a fondo perduto da parte del MUR di circa 98.281,00 Euro.

L’investimento di UAB Gruppo FOS Lituania ammonterà a 240.250,00 Euro con un contributo pari a 150.156,00 Euro da parte dell’ente finanziatore – Agency for Science, Innovation and Technology (MITA).

L’investimento complessivo del Gruppo FOS ammonta, quindi, a 601.750,00 Euro per un contributo pari a 248.437,00 Euro.

L’inizio della realizzazione del progetto è previsto per il 1° novembre 2022 e le attività si concluderanno dopo 36 mesi.

Paulo Rondo de Melo – R&D Proposal Manager all’interno della BU Engineering and Technology Transfer – ha dichiarato: “Il progetto rappresenta un’opportunità di collaborazione con un partenariato internazionale di alto livello ed è in linea con la costante ricerca dell’eccellenza tecnologica di FOS. Tale progetto permetterà inoltre all’azienda di allargare la propria rete di collaborazioni in un nuovo mercato (additive manufacturing) che sta acquisendo un ruolo significativo nel manufacturing europeo. Ulteriore beneficio risulta la possibilità di arricchire l’attuale offerta tecnologica di FOS al fine di aumentare la competitività dell’azienda e consentire la creazione di nuovi rapporti commerciali, sia a livello nazionale che internazionale”.

****

La divisone Engineering &Technology Transfer del Gruppo Fos è focalizzata sullo sviluppo, prototipazione, testing e ingegnerizzazione di soluzioni innovative e tecnologicamente molto avanzate in diversi ambiti di applicazione: agricoltura 4.0, ambiente, healthcare, energia e industria. Il Gruppo vanta importanti esperienze nello sviluppo di sensoristica intelligente e di reti wireless per il rilevamento di dati, nel design e stampa 3D per test e prototipi, nella progettazione e realizzazione di sistemi di monitoraggio in ambito ambientale e medicale, di sistemi di controllo elettronico per motori navali e quadri di automazione industriale, nello sviluppo di sistemi embedded e soluzioni IoT per l’industria 4.0. Le attività di Ricerca e Sviluppo (R&D) del Gruppo Fos si svolgono principalmente attraverso solide e continue collaborazioni nel tempo con Enti di Ricerca. Il modello di riferimento del Gruppo è quello di attivare “Laboratori Congiunti” e/o accordi di collaborazione con Enti di riferimento in un territorio dove è presente una sede dell’azienda per sviluppare le capacità di technology transfer verso il mercato. Attualmente il Gruppo ha realizzato sei Centri di Ricerca: due a Genova, uno a Portici (Napoli), Bolzano, Enna e Kaunas (Lituania)..

****

Fos S.p.A., fondata a Genova nel 1999 – guidata da Brunello Botte, classe ’45, Presidente di Fos S.p.A., da Matteo Pedrelli, classe ’67, Vice Presidente e Amministratore Delegato di Fos S.p.A., co-fondatore di Fos S.p.A. insieme a Enrico Botte, classe ‘76 anche egli Amministratore Delegato di Fos S.p.A.- è a capo di un Gruppo che offre servizi digitali e progetti di innovazione, attraverso cinque linee di business: “Information Technology”, “Communication Technology”, “Engineering & Technology Transfer”, “Digital Learning” e “Automation & Solution”, per importanti gruppi dell’industria, del settore biomedical, healthcare, trasporti, finanziario, telco e della pubblica amministrazione. Il Gruppo conta 216 addetti distribuiti in 8 sedi – Genova, Milano, Torino, Roma, Caserta, Benevento, Bolzano e Vilnius (Lituania) – e 6 laboratori di ricerca (due a Genova, uno a Napoli, Bolzano, Enna e Kaunas in Lituania) in collaborazione con centri universitari (Università di Genova, Università di Bolzano, Università di Enna, Università tecnica di Kaunas in Lituania) ed enti pubblici come l’ENEA (Agenzia nazionale per le nuove tecnologie l’energia e lo sviluppo economico sostenibile). Fos S.p.A. è quotata sul mercato Euronext Growth Milan organizzato e gestito da Borsa Italiana S.p.A. Nel 2021 il Gruppo ha registrato i seguenti risultati: Valore della Produzione pari a Euro 17,6 milioni, EBITDA pari a Euro 3,1 milioni e Risultato Netto pari a Euro 1,1 milioni.

****

Genova, 04 agosto 2021

CONTATTI:
Consulente Comunicazione
Barabino & Partners
Roberto Stasio
+39 335 5332483
Investor Relations
Valentina Olcese
+39 366 6202521
Media Relations
Sabina Petrella
+39 339 1622696
Back To Top
English English Italian Italian